home > la pagina del turista > Chiesa di Santa Maria la Nova

Chiesa di Santa Maria la Nova


fonte foto: dalla rete

La demolizione dell'antica chiesa si resa necessaria per spianare la zona dove si trovava e consentire così di erigere il Castello (noto come Maschio Angioino o Castelnuovo). Per indennizzare i Francescani lo stesso monarca finanziò la costruzione del nuovo complesso, opera che ebbe inizio nel 1279. Distrutta alla fine del Sedicesimo secolo, il complesso di Santa Maria La Nova venne subito riedificato. Il meraviglioso chiostro, con ingresso all'inizio di Via dei Banchi Nuovi, è attualmente sede del Consiglio Provinciale di Napoli ed è uno dei più splendidi esempi di architettura religiosa medioevale. La chiesa, con l'ingresso al termine di una scala in piperno, ha l'interno a croce latina con una sola navata e cappelle laterali troveremo il coro, la cupola, il soffitto e numerose tele, tra le quali quelle "dell'Assunzione" di Francesco Imparato, "l'Incoronazione" di Fabrizio Santafede, "la Gloria di Maria" di Francesco Curia ed altre opere minori realizzate da Luigi Rodriguez e Belisario Corenzio.

centro commeciale
più vicino:

NAPOLI CENTRO STORICO

copyright Napolishopping 2004