home > vie dello shopping > Galleria Umberto

Galleria Umberto

interno della galleria
fonte foto: Camera di Commercio

È l'ultima espressione della "belle époque” napoletana sotto le sue volte a vetri in stile liberty d'inizio secolo, quando il Salo-ne Margherita calamitava le star del cabaret, e in fondo all'Angiporto Galleria ansimava la rotativa del "Mattino" di Eduardo Scarfoglio e Matilde Serao. Erano i tempi del "cafè chantant" con D’Annunzio e Di Giacomo seduti al Gambrinus, con le antenate dei cornetti, le famose sfogliatelle calde di Caflisch nell'antico Palazzo Reno a Toledo, dirimpetto alla Galleria. Oggi la fantasia commerciale non consente rimpianti fra tanti bei negozi e divagazioni culturali. Anzitutto il prospetto del S. Carlo, il tempio della lirica costruito a tempo di record per il genetliaco di Carlo di Borbone, aperto anche alle visite guidate in questi week-end invernali. E poi la meraviglia del Largo di Palazzo, nella luce del colonnato di S. Francesco di Paola e nell'eleganza di Palazzo Reale. Un’occasione per visitarne il museo in una fuga di sale impreziosite da mobili e dipinti, sculture e porcellane di casa Borbone. E infine la sorpresa del Teatrino di Corte, un autentico gioiello.

GALLERIA UMBERTO

Galleria Umberto I - 80132
pres.: Paola Barbaro
tel. 081402024
fax 081417876
e-mail:

categorie merceologiche
elenco negozi (7)

cerca sulla cartina

i dati sono custoditi e trattati a norma della legge 675/96 e successive modificazioni
per cancellazioni
info@napolishopping.org

copyright Napolishopping 2004