home > appuntamenti > maggio dei monumenti

MAGGIO DEI MONUMENTI

La manifestazione "Maggio dei Monumenti", promossa ed organizzata ogni anno dal Comune di Napoli in collaborazione con numerosi soggetti pubblici e privati, è l'evento turistico-culturale più importante del Mezzogiorno.

Il suo obiettivo è valorizzare e rendere fruibile alla cittadinanza e ai turisti il grande patrimonio artistico, architettonico e monumentale della città, la cui storia millenaria è stata segnata da varie dominazioni che hanno contribuito alla creazione di una varietà di stratificazioni e stili unica al mondo, molto apprezzata da migliaia di visitatori italiani e stranieri.

Il calendario della kermesse è ricchissimo di iniziative, quasi tutte a partecipazione gratuita. I sei week-end dell'edizione 2005 hanno registrato, tra l'altro, lo svolgimento di 656 visite guidate, 233 appuntamenti di arte e cultura in Comuni della provincia di Napoli, 140 spettacoli teatrali, 135 appuntamenti per il progetto " La Scuola adotta un Monumento", 119 spettacoli musicali, 91 mostre artistiche, 27 spettacoli di danza, 24 iniziative enogastronomiche, 46 incontri culturali, 41 iniziative sportive e 24 incontri letterari.

Cuore pulsante della manifestazione è il Centro Storico partenopeo, che per le molteplici chiese, i siti monumentali, le antiche e caratteristiche botteghe artigianali e splendidi palazzi di ogni epoca, è stato inserito dall'Unesco nella lista del Patrimonio Mondiale dell'Umanità.

La XII edizione del "Maggio dei Monumenti", in programma dal 28 aprile al 28 maggio 2006, ha per tema: "I segni dei sogni". L'obiettivo principale è rimarcare i "segni" che sono stati impressi nella città nel corso della sua storia: la riapertura e la valorizzazione di numerosi siti storici, archeologici e monumentali ha contribuito a colmare lo scarto esistente tra ciò che Napoli ha immaginato e i "segni" realizzati di un'utopia possibile; pertanto, ciò che un tempo era solo sognato, attraverso forti segnali si è avverato.

Il tema si prefigge anche altri scopi: continuare a immaginare progetti, dare luogo a nuove svolte culturali per la città; lavorare in fieri, con l'intenzione di recuperare concretamente altri siti storici, archeologici, monumenti, chiese, destinati alla contemporaneità.

 
copyright Napolishopping 2004